Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A fine anno, anche un concorso per dirigenti

Comune: come migliorare la macchina amministrativa


.

Comune: come migliorare la macchina amministrativa
03/06/2013, 14:14

NAPOLI - Prosegue incessantemente il restyling dei dipendenti del comune di Napoli ed è  previsto entro la fine dell’anno un nuovo concorso pubblico per dirigenti. Un spinta partita dallo sblocco dei fondi del piano di riequilibrio, circa 870 milioni di euro, dei quali un terzo spetterebbe ai dipendenti. Una grande riduzione delle spese, insomma, che comporta un risparmio di circa 50 milioni rispetto ai due anni passati. Il piano prevede  di fornire una postazione ad un terzo dei 973 idonei del concorsone del 2010, che diede lavoro a 543 napoletani. La graduatoria è infatti stata prorogata su richiesta dell’assessore al personale Bernardino Tuccillo  al Formez , per fare in modo che la macchina amministrativa velocizzi il proprio operato: per i 160 servizi previsti, 83 sono i dirigenti corrispondenti, i quali sono quindi costretti a svolgere anche più di due mansioni contemporaneamente. Da qui la necessità di nuovi dirigenti per accelerare i procedimenti. Tra le mansioni si richiedono architetti, impiegati, informatici, economisti, ingegneri e vigili urbani. Per quanto riguarda i dipendenti delle società partecipate, per gli 8500 assunti, si prevede un taglio di circa 700 milioni di euro in 10 anni. Sembra proprio che a Palazzo San Giacomo la parola d’ordine sia diventata “risparmio”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©