Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Comuni, De Magistris, Fassino e Renzi i sindaci più amati


Comuni, De Magistris, Fassino e Renzi i sindaci più amati
27/07/2012, 08:57

I sindaci delle aree metropolitane più apprezzati sono Luigi De Magistris, primo cittadino di Napoli, con il 65,2% dei consensi, ancora primo nonostante un calo del 2,1%; al secondo posto si piazza Piero Fassino, sindaco di Torino, con il 61% ed un calo dello 2,4%. Il sindaco piemontese supera Matteo Renzi (Firenze, PD) in crescita di consensi del 2,8%, in terza posizione con il 58,4%. E' quanto emerge dall'indagine trimestrale Monitocittà Aree Metropolitane dell'istituto di ricerca Datamonitor sull'apprezzamento dei sindaci. Giunta alla sesta edizione, la seconda del 2012, Monitor Città Aree Metropolitane è l'indagine trimestrale che enumera i sindaci delle 10 città metropolitane per gradimento del loro operato.
Sale al quarto posto Virgilio Merola, primo cittadino di Bologna, con il 56,9%, + 2,3%, seguito da Michele Emiliano (Bari) che si piazza in quinta posizione con il 55,1%, + 1,3%.

* LE CURIOSITA' - I 10 sindaci presenti in classifica sono: 8 di centrosinistra, 2 di centrodestra. Al sesto posto si piazza Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, con il 53,2%, +1,3%, seguito a ruota da Gianni Alemanno, sindaco di Roma al 53%, che perde l' -1,9%. Il sindaco della capitale condivide il settimo piazzamento con Demetrio Arena (Reggio Calabria) in crescita dello +0,8%. Chiudono la classifica Giorgio Orsoni, sindaco di Venezia, con il 51,8%, -0,2%, e il neo-sindaco di Genova Marco Doria, che fa registrare il 47,9% di consensi e che debutta nella classifica.
* LE CURIOSITA' - i sindaci restano senza dubbio i soggetti politici più vicini e apprezzati dai cittadini pur registrando, nell'arco del semestre appena trascorso (dal quarto trimestre 2011 al secondo trimestre 2012) una flessione generalizzata nei dati, riflesso, secondo lo studio, della crisi economica che sta riducendo sensibilmente le risorse a disposizione e che si traduce nella minore capacità di interventi sul territorio e nella qualità dei servizi.
La rilevazione è stata compiuta attraverso 800 interviste per ciascun comune a individui maggiorenni residenti realizzate attraverso interviste telefoniche. 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©