Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Niente vacanze estive per i “poni della solidarietà”

Con Estate Serena 2011 parte l’ iniziativa per assistere i disabili

D’estate la città si ferma, ma non i servizi assistenziali

.

Con Estate Serena 2011 parte l’ iniziativa per assistere i disabili
13/07/2011, 15:07

NAPOLI – Ormai l’ estate è padrona della città e tutti la fuggono per recarsi in luoghi dove trovare refrigerio, ma come spesso accade forzatamente restano a Napoli quelle persone che prive di assistenza rimangono abbandonate a se stesse; stiamo parlando dei disabili, degli anziani, di questi insiemi di sensibilità e discrezione che vivono ai margini della nostra società “civile”. Ed è proprio per loro che scende in campo l’ assessorato alle politiche sociali, presentando “Estate Serena 2011”, un’ iniziativa a tutela delle persone più deboli, i cittadini più deboli, che per svariati motivi restano, o vengono abbandonati in città. Il battesimo dell’ iniziativa si è tenuto presso la Sala Giunta di palazzo San Giacomo. Presenti il Sindaco Luigi de Magistris e l’Assessore alle Politiche Sociali Sergio D’ Angelo.”Le città in estate chiudono, ma i servizi assistenziali continuano il loro operato” questa la dichiarazione di apertura. Diversi i partner che affiancano Palazzo San Giacomo nell’ iniziativa, fra i tanti, Tim che affiaca estate serena con “pony tim della solidarietà”, iniziativa con lo scopo di aiutare gli anziani nel quotidiano e fornire aiuto per affrontare le emergenze del caldo, attraverso una rete di volontari, i pony, che muniti di telefonini, saranno contattati dagli anziani grazie ad un numero verde messo a disposizione dal Comune. Le iniziative fornite da estate serena sono tante, si và dalla semplice consegna a domicilio di un farmaco al “trasporto a chiamata”, che consentirà di essere prelevati da casa e accompagnati in pizzeria piuttosto che al cinema, e poi ricondotti alla propria dimora. Tutto questo semplicemente effettuando una prenotazione al numero verde con un anticipo di solo 24 ore. Dall’ insediamento del Sindaco de Magistris e la sua giunta, si è focalizzo due punti principali: l’ emergenza rifiuti e le politiche sociali atte a combattere la povertà e l’ emarginazione sociale, perché là dove i cittadini vivono in serenità, anche economica e finalmente avverte e ricambia solidarietà , iniziano ad esserci le basi per una città a misura di tutti.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©