Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Lo rivela studio della Columbia University Medical Center

Con "febbre labbra" maggior rischio perdita di memoria


Con 'febbre labbra' maggior rischio perdita di memoria
26/03/2013, 19:32

ROMA - Quella che comunemente viene definita “febbre” delle labbra, ma che in realtà è un’infezione provocata dal virus dell'herpes labiale (herpes simplex), oltre al fastidio fisico potrebbe provocare disturbi della memoria e problemi cognitivi. A rivelarlo è uno studio pubblicato sulla rivista Neurology. Gli studiosi del Columbia University Medical Center di New York, in collaborazione con i ricercatori della Miller School of Medicine di Miami, hanno esaminato 1625 persone dell'età media di 69 anni, alle quali è stato misurato il livello di anticorpi nel sangue per rilevare eventuali infezioni. Ne è emerso che coloro che risultavano colpiti da cinque tra le infezioni più comuni (infezioni virali tra cui herpes labiale, herpes genitale, citomegalovirus, chlamydia pneumoniae, un'infezione respiratoria, e helicobacter pylori, a livello gastrointestinale) avevano un rischio del 25 per cento maggiore di totalizzare un risultato basso in un test di comprensione definito Mini-Mental State Examination. Memoria e capacità di comprensione dei partecipanti alla ricerca sono state monitorate una volta all'anno per una media di otto anni e i dati hanno dimostrato una tendenza a totalizzare risultati negativi nei test di comprensione in chi era soggetto ripetutamente ad infezioni. “La correlazione tra infezione e declino cognitivo deve essere ulteriormente studiata - conclude Mira Katan, che ha condotto la ricerca - ma i risultati potrebbero portare a stabilire delle metodologie per identificare le persone maggiormente soggette a questo tipo di problema neurologico e ridurre così il rischio”.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©