Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Con lo scooter intestato alla moglie scippa la borsa ad una ragazza di Posillipo


Con lo scooter intestato alla moglie scippa la borsa ad una ragazza di Posillipo
21/11/2013, 12:50

NAPOLI - Aveva notato un gruppo di giovani che, nella notte di domenica, s’intratteneva a chiacchierare in strada in Via Salvator Rosa, all’altezza di Piazza Mazzini e, dopo aver preso di mira una 21enne di Posillipo, s’impossessava della sua borsa contenente documenti ed effetti personali.
Gioacchino SAVARESE, 38enne del quartiere Sanità, pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, infatti, a bordo di uno scooter Piaggio Liberty, dopo esser salito sul marciapiede, come un fulmine, ha scippato la borsa che la vittima indossava a tracolla, allontanandosi.
La scena, però, è stata notata dagli agenti della sezione Volanti dell’U.P.G., in servizio di prevenzione e controllo del territorio nella zona che, prontamente, sono intervenuti, inseguendo l’uomo sino in Via F. S. Correra, arrestandolo.
I poliziotti hanno recuperato la borsa, restituendola alla vittima.
Processato con rito per direttissima, SAVARESE è stato condannato alla pena di 1 anno di reclusione in regime di arresti domiciliari, oltre al pagamento di una multa di €.300.
Lo scooter sul quale viaggiava, intestato alla moglie, è stato sequestrato sia amministrativamente, in quanto privo di copertura assicurativa R.C.A., motivo per il quale è stato anche contravvenzionato ai sensi del Codice della Strada, che penalmente, perché usato per commettere il reato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©