Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CONCESSA LA SEMILIBERTA' A PIETRO MASO


CONCESSA LA SEMILIBERTA' A PIETRO MASO
15/10/2008, 09:10

Dopo 17 anni di pena scontata in seguito al brutale massacro dei propri genitori compiuto con la complicità di tre amici per impossessarsi del loro denaro, Pietro Maso ottiene il regime di semilibertà. A deciderlo è stato il Tribunale di sorveglianza di Milano, nonostante il parere contrario della Procura generale. Sembra che il lungo periodo di detenzione abbia comportato un abbandono dell’atteggiamento beffardo e baldanzoso da parte di Maso, che, a quanto afferma il suo padre spirituale don Guido Todeschini, avrebbe intrapreso un cammino di fede, dedicandosi allo studio e alla gestione della palestra del carcere. Maso aveva tra l’altro già usufruito di alcuni “permessi premio”, l'ultimo nel dicembre 2007, quando fu visto a Milano in compagnia di una ragazza, che oggi è la sua fidanzata.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©