Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La manifestazione indetta contro l'articolo 28/10

Conciliazione, avvocati in corteo protesta a Napoli


.

Conciliazione, avvocati in corteo protesta a Napoli
30/06/2010, 16:06

NAPOLI - Oltre 200 avvocati napoletani hanno sfilato in corteo dalla sede dell' Ufficio del giudice di pace, in via Foria, alla Prefettura, in piazza Plebiscito, per protestare contro l' entrata in vigore del Decreto legislativo 28/2010 che rende obbligatoria, da marzo 2011, la ''Media conciliazione''. Gli avvocati, alcuni dei quali in toga, hanno esposto un manifesto funebre: ''Tragicamente si e' spenta, a motivo delle media conciliazione, l' art. 24 della Costituzione. Della fine del diritto alla difesa da' il triste annuncio l' avvocatura napoletana in corteo''. La manifestazione - indetta dall' Associazione forense ''Magna Carta'' e da altre associazioni di avvocati di Napoli e provincia - ha per obbiettivo modifiche al Decreto legislativo sollecitate anche dalle delibere di 150 ordini forensi. ''Chiediamo - ha detto l' avvocato Carlo Claps, segretario di Magna carta - l' abolizione dell' obbligatorieta' della conciliazione, che dovrebbe avvenire su richiesta delle parti, la presenza necessaria del legale, la definizione della competenza territoriale e la riduzione della durata del procedimento di mediazione''. Una delegazione di avvocati e' stata ricevuta da un funzionario della prefettura. La media conciliazione dovrebbe riguardare un ampio contenzioso in materia di locazioni, liti condominiali, e controversie commerciali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©