Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Clini:“Chi inquina paga”

Concordia: “C’è chi gioca su transizione governi”


Concordia: “C’è chi gioca su transizione governi”
22/03/2013, 19:36

ROMA - Dopo la tragedia della nave da crociera Concordia  rimasta nei mari toscani da più di un anno, il Ministro Corrado Clini ha scelto Piombino per lo smantellamento,  e ha dichiarato:
“Il relitto della Costa Concordia va portato via dal Giglio in condizioni di sicurezza ambientale e smantellato secondo le regole. Chi inquina paga. Si rassegni chi si illude di poter giocare sulla transizione tra due governi”.
Clini ha poi aggiunto: “Ho già fatto presente al presidente Zingaretti e ho ricordato con una nota al prefetto Gabrielli che il relitto della Concordia e' un rifiuto che va smantellato, recuperato e smaltito secondo le norme nazionali e le direttive europee in materia di rifiuti. A questo proposito la competenza e' attribuita primariamente alla Regione Toscana. La Regione Toscana ha presentato nel novembre scorso la proposta per le operazioni di smantellamento, recupero e smaltimento nel porto di Piombino, che prevede anche l'utilizzazione delle infrastrutture industriali esistenti per il recupero dei materiali. Le operazioni sono a carico della società Costa Crociere. Inoltre non risultano pervenute altre proposte, che in ogni caso devono essere sottoposte a Costa Crociere ed approvate preliminarmente dalla Regione Toscana”.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©