Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In manette anche 2 ucraini per estorsione

Concussione, arrestati 4 dipendenti dell’Asl Na1


Concussione, arrestati 4 dipendenti dell’Asl Na1
13/09/2010, 19:09

NAPOLI – Sono stati notati mentre si aggiravano tra le bancarelle del mercato napoletano di via Brecce Sant’Erasmo e, fermandosi davanti agli ambulanti, infilavano in un grosso sacco nero generi alimentari di vario genere. Insospettiti da quello strano comportamento, i carabinieri hanno proceduto con un controllo. Hanno scoperto così che i quattro tizi erano dipendenti dell’Asl Na1; in particolare si trattava di Ciro Anastasio, 57 anni, Luigi Carchietti, 57 anni, Aniello Esposito, 58 anni, e Giuseppe Sciarrone, 62 anni, il primo ispettore e gli altri coordinatori. Il gruppetto, secondo i militari, si faceva consegnare salsicce, carne o wurstel senza redigere alcun verbale. Nel corso di una perquisizione, sono state rinvenute una decina di confezioni di cibo, tra cui wurstel, pezzi di carne di maiale, salami e salsicce secche.

Nell’ambito dello stesso controllo sono stati arrestati anche
Dmytro Shmarov, 33 anni, residente a Casalnuovo, e Denys Romanenko, 25 anni, residente a Torre del Greco.

I due sono stati bloccati mentre estorcevano 40 euro a un connazionale 39enne dicendogli che solo cosi' avrebbe avuto il "permesso" per sostare con un banchetto vendita ed esporre la mercanzia, generi alimentari tipici dell'ucraina, sull'area. Nel corso di perquisizioni, Shmarov e Romanenko sono stati trovati in possesso di 1.850 euro in denaro contante e di documentazione sulle estorsioni, e cioe' blocchetti di ricevute relativi ad agosto e settembre, sui quali erano riportati nomi di autisti di autobus che stazionano nella zona e l'importo della tangente da pagare, 40 euro. Sulle ricevute, numerate, era riportata la dicitura "contributo libero per la pulizia".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©