Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Per tutti sono stati disposti gli arresti domiciliari

Condannati i gestori del sito Stormfront per odio razziale


Condannati i gestori del sito Stormfront per odio razziale
09/04/2013, 12:03

ROMA - Il Tribunale di Roma ha condannato i gestori del sito Stormfront.org per associazione a delinquere finalizzata alla diffusione dell'odio razziale. Si tratta di Daniele Scarpini, condannato a 3 anni; Diego Masi e Luca Ciampaglia, condannati a 2 anni e mezzo; Mirko Viola, condannato a due anni e otto mesi. Il primo è considerato l'ideologo del gruppo, gli altri tre sono moderatori. 
Il Tribunale ha anche stabilito un risarcimento di 5000 euro a testa per  Roberto Saviano e il giornalista di Repubblica Marco Pasqua, che si è spesso occupato di Stormfront nei suoi articoli su Repubblica. I due giornalisti si sono costituiti Parte Civile in quanto spesso oggetto di offese sul sito, per la loro attiva propaganda pro-Israele (Stormfront è sostanzialmente un sito nazista, quindi attacca spesso gli ebrei, ndr) nei suoi discorsi il primo, nei suoi articoli il secondo. 
Per tutti, in ossequio alla legge cosiddetta "svuotacarceri", sono stati disposti gli arresti domiciliari.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©