Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Conegliano: vuole denunciare la moglie perchè in perizoma


Conegliano: vuole denunciare la moglie perchè in perizoma
15/07/2009, 14:07

Ormai è estate e le spiaggie si riempiono sempre più di persone. E capita ogni tanto di incontrare una bella ragazza che decida di prendere una abbronzatura, magari integrale, con costumi microscopici. Ed è quello che voleva fare una ragazza di Conegliano Veneto, in provincia di Treviso, che aveva deciso di andare a mare indossando un perizoma. Ma c'era un ostacolo: il marito, che non accettava che lei andasse a mare con un costume così ridotto. E così i due, nella loro camera d'albergo, non facevano altro che litigare, per le sue pretese a cui lei rispondeva negativamente. Allora lui ha deciso di rompere gli indugi e di andare dai Carabinieri a denunciare il fatto e a chiedere "se c’è una legge che mi consenta di denunciare mia moglie. Il motivo? Lei vuole mettere il il perizoma in spiaggia contro la mia volontà". Ma i Carabinieri non hanno potuto che rispondere negativamente, suggerendogli di usare l'arma del convincimento, se lo ritinesse utile.
Certo che è abbastanza ridicolo che oggi si fanno tante storie per queste cose. A meno che il signore non volesse infilare la moglie in un burqa, prendendo esempio da alcuni musulmani.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati