Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Confermata l’azione anti-cancro del pomodoro


Confermata l’azione anti-cancro del pomodoro
10/04/2012, 21:04

Il pomodoro farebbe parte di quella famiglia di cibi detti “funzionali”, che, se regolarmente consumati contribuiscono alla riduzione del rischio di malattie cardiovascolari e dei tumori. Se la coltivazione della pianta avviene biologicamente, i benefici sono maggiori. A dirlo è uno studio condotto da un team multidisciplinare dell'Istituto di biologia e biotecnologia agraria del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibba-Cnr) e dell'Università di Pisa, pubblicato su British Journal of Nutrition. Secondo questo studio i pomodori biologici instaurano insieme ai loro microfunghi una benefica associazione radicale permanente, paragonabile al nostro microbioma intestinale, che influenza in modo positivo le sostanze minerali in esso contenute e potrebbe essere utile per prevenire i tumori. La simbiosi influenzerebbe infatti la crescita e il contenuto delle piante di
pomodoro e ne aumenterebbe il valore nutrizionale e le proprietà positive per l’organismo.

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©