Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Messa una pietra tombale sulla candidatura alle europee

Confermata l'interdizione per 2 anni per Silvio Berlusconi


Confermata l'interdizione per 2 anni per Silvio Berlusconi
19/03/2014, 09:25

ROMA - Dopo 5 ore di camera di consiglio, la Corte di Cassazione ha deciso di accogliere le richieste del Procuratore Generale, stabilendo l'interdizione per 2 anni per Silvio Berlusconi. Respinto il ricorso della difesa, che puntava alla cancellazione della pena accessoria o alla riduzione ad un solo anno, ritenendo che questa pena fosse sovrapponibile alla sanzione amministrativa. 

Una tesi che la Corte di Cassazione ha giudicato "irrilevante", confermando la sentenza di secondo grado. Anche in questo caso sono state accolte le tesi del PG, che aveva fatto notare come la quantificazione della pena sia compito del giudice di merito (e quindi della Corte d'Appello) e non della Corte di Cassazione. Respinte anche le richieste subordinate di un nuovo processo di secondo grado oppure di rinviare gli atti al Tribunale dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo, in quanto prive di presupposti giuridici. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©