Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Omicidio Femiano: giudice bissa la sentenza di primo grado

Confermati gli 8 anni di carcere al reo confesso Faccetti


.

Confermati gli 8 anni di carcere al reo confesso Faccetti
05/05/2011, 13:05

Napoli - Si è celebrato presso il palazzo di Giustizia il processo di appello a carico di Luigi Faccetti, reo confesso dell'omicidio di Emiliana Femiano, la ragazza trucidata con 79 coltellate lo scorso 23 novembre a Terracina. Il giudizio riguardava, però, non l'omicidio, ma il tentato omicidio della stessa ragazza, compiuto sempre dal suo ex fidanzato nel dicembre del 2009 allorquando Emiliana fu accoltellata 14 volte e scampò miracolosamente alla morte grazie ad un delicatissimo intervento chirurgico. Il giudice ha riconfermato la sentenza di primo grado che condannava Faccetti a 8 anni di reclusione. A seguito del primo tentato omicidio il Faccetti fu prima arrestato e poi spostato al regime della detenzione domiciliare. Fu proprio durante i domiciliari che Faccetti, lo scorso 23 novembre,per vendicarsi di essere stato denunciato dalla sua ex fidanzata, l'ha ammazzata con l'aiuto di alcuni parenti. Per ricordare la povera Emiliana, la famiglia, insieme a Campania in movimento Onlus, ha organizzato un sit in davanti al Palazzo di Giustizia di Napoli.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©