Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il programma si chiama Confession e costa 2 dollari

Confessarsi? Da oggi si può anche con iPhone e iPad


Confessarsi? Da oggi si può anche con iPhone e iPad
06/02/2011, 21:02

Sette preghiere quanti sono i peccati capitali, prezzo stracciato (circa due euro) e tante polemiche. Si, perché non a tutti piace la nuova applicazione che permette ai fedeli di confessarsi attraverso un iPhone o un iPad. Dopo la Bibbia rap disponibile su file, arriva un'altra trovata per avicinare i fedeli alla religione cattolica. Si chiama “Confession: a Roman Catholic App”, ed aiuta i credenti a vuotare il sacco dei peccati dando loro le dovute penitenze (sono disponibili 7 preghiere di pentimento).
Il costo è relativamente basso: 1,99 dollari. La domanda che molti si pongono è sempre la stessa: trattasi di business o di tentativi di avvicinare i più giovani alla Chiesa? Il Vaticano, che ha già benedetto la trovata della Bibbia Hitech, tace. Il Papa nei giorni scorsi aveva elencato quanto di buono c’è nella tecnologia e nei media. Ma a molti fedeli la trovata non piace. Forse è il caso di dirlo: non c’è più religione…

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©