Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' stato scoperto nella disponibilità di De Fanis (Pdl)

Contratto della segretaria: "Sesso con l'Assessore 4 volte al mese"


Contratto della segretaria: 'Sesso con l'Assessore 4 volte al mese'
19/12/2013, 08:57

L'AQUILA - Sorprendete scoperta, quella fatta dagli investigatori che proseguono le indagini sull'ex assessore alla Cultura della Regione Abruzzo Luigi De Fanis, in carcere per tangenti. 
Tutto inizia circa un mese fa, quando la Polizia giudiziaria notifica alla segretaria di De Fanis un ordine di arresto. Nell'entrare inc asa, notano dei pezzi di carta che, rimessi insieme, formano un foglio. C'è voluto tempo per capirne il contenuto, ma alla fine è stato ricostruito il foglio: un vero e proprio contratto, con cui la donna 32enne si impegnava a fare sesso con l'Assessore almeno 4 volte al mese. In cambio di 36 mila euro annui, 3000 euro al mese. Che si aggiungevano ai 1200 del suo stipendio da segretaria. 
Una circostanza che la donna ha ammesso, durante gli interrogatori del Pm, ma solo perchè "costretta", ha detto. Ha poi specificato di aver accettato perchè la madre stava male e lei aveva bisogno sia di tempo che di soldi, e quel contratto glieli offriva entrambi.
Penalmente, ora entrambi rischiano di vedere aggravata la propria posizione processuale: la donna perchè è risultato dalle intercettazioni che più volte lei ha timbrato in Regione, per poi uscire per motivi personali, integrando il reato di truffa ai danni dello Stato; De Fanis invece rischia di vedersi aggiungere una nuova accusa di peculatoi, per aver usato soldi della Regione e l'auto blu per motivi strettamente personali, tipo portare la sua segretaria a Roma. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©