Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nove le persone denunciate in stato di libertà

Controlli a tappeto dei carabinieri di Torre del Greco


Controlli a tappeto dei carabinieri di Torre del Greco
01/04/2010, 17:04

TORRE DEL GRECO - Continuano i controlli dei carabinieri di Torre del Greco per garantire ordine e legalità sul territorio vesuviano.
Nel corso di un servizio straordinario predisposto per il contrasto a forme di illegalità diffusa e per il rispetto del codice della strada, i militari torresi, hanno denunciate in stato di libertà all'autorità giudiziaria nove persone per reati vari.
A finire nei guai, nella giornata di ieri, un 51enne di Torre del Greco, che è stato fermato dai carabinieri mentre era alla guida della sua autovettura. Dopo una serie di controlli, l'uomo è risultato essere in stato di ebrezza: il suo tasso alcolico, infatti, era pari a 0,98 gr/l, quasi il doppio della soglia massima consentita. Poco prima di essere bloccato dai militari, il 51enne aveva provocato un incidente stradale durante il quale una studentessa di vent'anni, residente in città, è rimasta leggermente ferita. L'uomo è stato dunque denunciato in stato di libertà.
Altri due uomini di Portici e di Ercolano, entrambi di 31 anni e già noti alla giustizia per precedenti reati, sono stati denunciati perché guidavano dopo aver bevuto troppo. Per il 31enne della città degli scavi il tasso alcolico era addirittura quattro volte superiore al massimo consentito.
Sempre ad Ercolano, un 22enne ed un 16enne, volti già noti alle forze dell'ordine, sono stati fermati alla alla guida di auto senza però aver mai conseguito la patente; le vetture sono state sottoposte a sequestro.
Ma il lavoro dei carabinieri torresi nella città di Ercolano non si è concluso con i controlli stradali. Sempre ieri, i militari hanno denunciato per contrabbando di sigarette, un pregiudicato di 21 anni sorpreso mentre era intendo a vendere, pubblicamente in strada, pacchetti di bionde. Sequestrate sigarette per un peso complessivo di 2.560 chilogrammi.
Infine, tre persone di Casoria, Napoli e Cercola, sono state denunciate per possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso. I tre, due 18enne e un 25enne, sono stati fermati a bordo di una Fiat Seicento, guidata tra l'altro senza patente; durante la perquisizione, nell'auto sono stati rinvenuti quattro cacciaviti di varie misure ed una centralina elettronica per autovettura.
Complessivamente i veicoli sottoposti a controllo sono stati 110 e 38 le violazioni al codice della strada contestate. Inoltre tre giovani trovati in possesso di 1,6 grammi di hashish, sono stati segnalati al Prefetto per uso non terapeutico di stupefacente.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©