Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Controlli a tappeto dei carabinieri nell'area stabiese: 4 arresti


Controlli a tappeto dei carabinieri nell'area stabiese: 4 arresti
04/01/2012, 10:01

A Castellammare di Stabia, Gragnano, Lettere, Pimonte e Agerola, nel corso di un servizio predisposto per il contrasto all'illegalità diffusa, i carabinieri della compagnia di Castellammare di stabia insieme a colleghi della compagnia d’intervento operativo del battaglione campania e con il supporto di soldati del 10° reggimento trasporti di bari hanno tratto in arresto: - antonio di martino, 19 anni, residente a castellammare, raggiunto da un provvedimento restrittivo emesso il 12 dicembre 2011 dal gip di napoli per concorso in ricettazione aggravata dall’articolo 7 della legge falcone avendo ricevuto un fucile calibro 12 a canne mozze per agevolare le attività del clan camorristico dei “di martino”, operante a gragnano e nei comuni limitrofi (l’arrestato e’ nipote del capoclan leonardo, detto “ ‘o lione”, attualmente detenuto; - massimo esposito, 36 anni, del luogo, sorpreso in stato di evasione dagli arresti domiciliari ai quali era sottoposto per violazione alla legge sugli stupefacenti. nel corso dei servizi per la sicurezza della circolazione stradale sono stati sottoposti a controlli 76 persone e 54 veicoli, contestate 7 violazioni al codice della strada, eseguite 4 perquisizioni, sequestrata una dose di cocaina e segnalato al prefetto di napoli il detentore che la portava per uso personale. sono stati altresì denunciati un 17enne del luogo per furto di ciclomotore e un 41enne per violazione agli obblighi del custode di cose sottoposte a sequestro. di martino e’  stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale mentre esposito è in attesa di rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©