Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Su undici locali, solo due possedevano l'etilometro

Controlli anti-alcol, multe nei locali a Chiaia


.

Controlli anti-alcol, multe nei locali a Chiaia
15/11/2010, 12:11

NAPOLI - Piovono sanzioni nella zona di Chiaia: quasi diecimila euro di multe nella notte della movida tra venerdì e sabato.   Su undici locali controllati dalla polizia municipale, solo due avevano a disposizione dei clienti l’etilometro, volto a verificare la presenza di alcol nel sangue. Il primo blitz, organizzato dai caschi bianchi napoletani per controllare il rispetto della nuova norma, non ha prodotto i risultati sperati.  I gestori dei locali si sono difesi,  spiegando le difficoltà di trovare gli etilometri, nel poco tempo trascorso dall’entrata in vigore della nuova legge. A queste giustificazioni  la polizia municipale ha risposto che gli etilometri si trovano, sia come apparecchiature che sotto forma di usa e getta. La raffica di controlli ha acceso i riflettori anche sui locali come pizzetterie e paninoteche: difatti non si possono più vendere alcolici da mezzanotte in poi. Nelle stesse ore a Bagnoli i controlli dei vigili urbani hanno dato la dimensione del fenomeno alcol alla guida. Su venticinque automobilisti controllati ben due sono risultati ubriachi al volante. «Un pericolo per se stessi e per gli altri>>  sottolinea il comandante della Polizia municipale, generale Luigi Sementa. Preoccupa, dunque, la media dei giovani sorpresi ubriachi alla guida soprattutto il sabato sera lungo le strade di rientro dalle discoteche dell’hinterland flegreo.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©