Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'indagine è portata avanti dalla Dia di Napoli

Controlli antimafia sui cantieri della Napoli-Pompei-Salerno


Controlli antimafia sui cantieri della Napoli-Pompei-Salerno
22/10/2010, 11:10

NAPOLI - In data 21 ottobre 2010, personale del Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Napoli ha effettuato un accesso ispettivo ai fini antimafia presso un cantiere della società IMPRESA S.p.A., relativo ai lavori di ampliamento dell’autostrada A3 Napoli-Pompei-Salerno –località Torre del Greco.
Durante l’attività ispettiva, protrattasi per tutta la giornata, sono state controllate n.32 persone, n 17 autovetture ed automezzi di cantiere nonché n. 12 società.
L’autostrada A3 Napoli-Pompei-Salerno rientra tra le cosiddette “Grandi Opere” previste dalla Legge obiettivo n. 443 del 2001, la cui realizzazione è costantemente monitorata dal Gruppo Interforze costituito presso la Prefettura di Napoli e composto dalla D.I.A., dalla Polizia di Stato, dai Carabinieri, dalla Guardia di Finanza, dal Provveditorato alle Opere Pubbliche e dall’Ispettorato del Lavoro.
L’accesso, effettuato da personale del Centro Operativo D.I.A., è stato eseguito in forza di un decreto emesso in data 20/05/2004 dal Prefetto di Napoli al fine di scongiurare eventuali tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata.
In tale contesto, il Centro Operativo D.I.A. di Napoli controlla periodicamente le imprese, gli uomini e i mezzi operanti nei cantieri, sia con interventi “palesi”, come quello odiermo, ma anche e soprattutto attuando idonee metodologie di polizia che confluiscono anche in relazioni periodiche indirizzate al Prefetto De Martino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©