Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lo staff del Milan l'ha bloccato

Cori razzisti contro Balotelli a Firenze, lui tenta di reagire


Cori razzisti contro Balotelli a Firenze, lui tenta di reagire
20/05/2013, 11:25

FIRENZE - Ha avuto una brutta coda, la trasferta del Milan a Siena. Il viaggio di ritorno era stato organizzato con un trasferimento in pullman fino a Firenze. E da qui poi viaggio in treno fino a Milano. Ma quando i giocatori del Milan sono scesi dal torpedone per trasferirsi sul treno una trentina di tifosi viola hanno cominciato ad insultarli, con frasi come "ladri" e "sapete solo rubare". I tifosi viola erano imbestialiti, dato che il Milan era riuscito a vincere a Siena, qualificandosi per la Champions League, solo grazie agli errori dell'arbitro, che prima ha negato al Siena il rigore che poteva portare i toscani sul 2-0; poi ha concesso un rigore inesistente al Milan, permettendogli di raggiungere l'1-1 e favorendo indirettamente il 2-1 di Mexes, che ha condannato la Fiorentina all'Europa League. 
Il top lo si è raggiunto quando sono scesi dal pullman Robinho e Balotelli. A quel punto dai tifosi viola si sono sollevati anche commenti razzistici, che hanno fatto infuriare l'italiano, che si è diretto verso i tifosi per reagire. Ma gli agenti hanno tenuto i tifosi a distanza, mentre la security fermava Balotelli e lo faceva salire sul treno. 
A causa di questo, il treno alla fine è partito con mezz'ora di ritardo.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©