Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Corpo Forestale di Napoli: Blitz al Mercato degli Uccelli di Napoli


Corpo Forestale di Napoli: Blitz al Mercato degli Uccelli di Napoli
11/07/2011, 10:07

Il personale del Corpo Forestale dello Stato di Napoli, alla guida dell’Isp. Capo Pasquale CARULLO, in collaborazione con i volontari della LIPU - sezione di Napoli, ha effettuato un blitz alla località Gianturco presso un mercato illegale di avifauna protetta che viene organizzato solitamente di domenica e nei giorni festivi.

Giunti sul posto gli agenti del CFS hanno interrotto le compravendite in atto, individuando una serie di gabbiette (in gergo denominate ricevitori) contenenti le specie protette, procedendo così al sequestro di circa 100 esemplari di volatili per i quali è assolutamente vietata sia la detenzione che la vendita, impedendo ai rei un disonesto introito economico.

I volatili recuperati appartengono alle seguenti specie: cardellino, verzellino, fringuello, luì grande, passero e porciglione. Al termine delle operazioni di sequestro e di riconoscimento dei volatili si è provveduto alla loro liberazione all’interno del Real Bosco di Capodimonte, avendo gli stessi conservato l’attitudine al volo.

I restanti volatili, non idonei al volo e bisognosi di cure, sono stati trasportati presso il Presidio Ospedaliero Veterinario di Napoli “Frullone”. Il Pr. Dir. tSFP COSTA dr. Sergio, Comandante Provinciale del CFS di Napoli, sottolinea l’importanza di questi blitz che assolvono alla duplice funzione di reprimere penalmente questa atavica consuetudine, molto diffusa in tante parti d’Italia, nonché di educare i cittadini al rispetto degli animali, nello specifico delle specie protette.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©