Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CORTEO CONTRO IL RAZZISMO A PIANURA: AGGREDITO UN MANIFESTANTE


CORTEO CONTRO IL RAZZISMO A PIANURA: AGGREDITO UN MANIFESTANTE
29/09/2008, 15:09

Momenti di grave tensione a Pianura, nella periferia di Napoli, dove stamani ha avuto luogo una protesta contro il razzismo organizzata dalle associazioni degli immigrati del posto: un giornalista è stato picchiato e un manifestante aggredito e scaraventato al suolo da uno dei residenti del quartiere che hanno anche cercato di impedire agli immigrati di rientrare nelle loro abitazioni situate all'interno di un fabbricato fatiscente in via dell'Avvenire, che avrebbe dovuto già essere sgomberato nei giorni scorsi. L'extracomunitario è stato salvato grazie all'intervento di un carabiniere, ed è scattato il fermo per uno degli autori dell'aggressione. A fomentare il clima di violenza e di intolleranza, una trentina di donne residenti nel quartiere che hanno dato vita ad una "contromanifestazione", tentando di ostacolare, con il rovesciamento di tre cassonetti lungo la stada, il percorso del corteo  partito dalla Cumana di Pianura e diretto in piazza San Giorgio, tappa finale del percorso autorizzato. I disordini hanno provocato anche un blocco stradale su via Napoli, dove gli immigrati hanno sostato più del previsto, impedendo il traffico. Tra le fila del corteo degli immigrati c'era anche il presidente della Municipalità Fabio Tirelli, insieme ad alcuni componenti di centrosinistra.

 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©