Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sottoposto a fermo anche l'ex sindaco di Siderno

Cosca Commisso, 53 arresti per associazione mafiosa


Cosca Commisso, 53 arresti per associazione mafiosa
14/12/2010, 09:12

Con l'accusa di associazione mafiosa, polizia e carabinieri hanno eseguito nei confronti di affiliati alla cosca Commisso di Siderno in Calabria 53 ordinanze di custodia cautelare in carcere.
L'inchiesta aperta sulla scia dell'operazione "Crimine" condotta a luglio ha messo in evidenza l'operatività della cosca Commisso non solo in altre regioni italiane ma anche all'estero. Nel corso dell'operazione coordinata dalla Dda di Reggio Calabria e Milano erano state arrestate oltre trecento persone appartenenti alle cosche egemoni nel capoluogo reggino.
Si tratta delle più importanti e potenti famiglie della 'ndrangheta delle province di Reggio Calabria, Vibo Valentia e Crotone. Sottoposto a fermo durante l'operazione anche Alessandro Figliomeni, ex sindaco di Salerno con l'accusa di associazione mafiosa. Un provvedimento di fermo emesso dalla Dda di Reggio Calabria. Sino al marzo scorso Alessandro Figliomeni, passato nell'Mpa dall'ex Forza Italia, è stato sindaco di Siderno.
Successivamente si è candidato nella lista "Autonomia e diritti con Loiero presidente" per le elezioni regionali. Candidatura che ha portato alle dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali di Siderno. Adesso è un commissario prefettizio a gestire l'Ente.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©