Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagine anche sulla morte di una bambina di 28 mesi

Cosenza: aperta una inchiesta per neonato morto in sala parto


Cosenza: aperta una inchiesta per neonato morto in sala parto
30/12/2010, 14:12

COSENZA - La magistratura a Cosenza vuole vederci chiaro: due neonati morti in pochi giorni sono un po' troppi, da qualunque punto di vista. Per questo è stato aperto un fascicolo d'indagine teso a verificare se ci sono state responsabilità
I due casi riguardano due casi comunque diversi. In un caso, si tratta di un neonato morto durante un parto col taglio cesareo avvenuto in una clinica privata di Cosenza. I genitori hanno denunciato i medici presso la locale stazione dei Carabinieri. Il secondo riguarda una neonata rumena, di 28 mesi. Nata prematura da una madre diciottenne, è stata curata dall'ospedale di Cetraro per tre settimane, prima di essere dimessa. Nei giorni successivi la madre, a titolo precauzionale, era tornata in ospedale per far visitare la bambina, ma qui l'avevano tranquillizzata dicendo che la piccola stava bene. Invece la bambina nella notte è spirata nella culla.
Nella vicenda è intervenuto anche il deputato dell'Italia dei Valori, Leoluca Orlando. Che, nella sua qualità di presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori sanitari e le cause dei disavanzi sanitari regionali, ha chiesto al governatore della Calabria Giuseppe Scoppellitti una relazione sull'accaduto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©