Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

COSENZA: ARRESTATO OPERAIO PER AVERE ESTORTO 140 MILA EURO ALLA CONVIVENTE


COSENZA: ARRESTATO OPERAIO PER AVERE ESTORTO 140 MILA EURO ALLA CONVIVENTE
14/10/2008, 09:10

La Polizia ha arrestato a Castrolibero, un centro vicino Cosenza, un operaio, Vincenzo Pellegrino, di 44 anni, accusato di avere estorto 140 mila euro alla propria convivente, una sudamericana di 29 anni.

L'arresto è stato fatto dalla squadra mobile di Cosenza che ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Procura della Repubblica.

La giovane sudamericana sarebbe stata costretta dal convivente in un primo tempo a consegnargli i soldi della pensione di uno zio, per la quale aveva la delega al ritiro. Successivamente Pellegrino avrebbe imposto alla convivente, con violenze e minacce di morte, a versargli ingenti somme di denaro prelevandole dal suo conto corrente.

Le indagini che hanno portato all'arresto di Pellegrino sono scattate dopo che la convivente dell'uomo ha presentato una denuncia alla Squadra mobile di Cosenza. La donna ha riferito anche di essere stata vittima di violenze sessuali e di ripetuti pestaggi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©