Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nel pacco c'era anche un falso innesco

Cosenza: Busta con petardo inviata alla sede Equitalia

Nella lettera: "Non oggi, ma domani qualcosa accadrà"

Cosenza: Busta con petardo inviata alla sede Equitalia
12/01/2012, 11:01

COSENZA - Equitalia finisce ancora una volta sotto attacco, ma questa volta senza arrecare danni a cose o persone. È la seconda minaccia che arriva alla sede di Cosenza, dopo i manifesti affissi alle finestre con alcune scritte contro il pagamento delle cartelle esattoriali, lo scorso dicembre. Questa volta è stata recapitata una busta con un petardo.
Il personale delle poste di Cosenza ha avvertito la polizia, che è intervenuta insieme agli artificieri. Non c’è stato bisogno di disinnescare nulla perché nella busta c’era un falso innesco. Il petardo non sarebbe potuto esplodere, ma resta la minaccia contenuta nelle pagine trovate nella busta. Sui fogli c’è scritto: “Non oggi, ma domani qualcosa accadrà”. Il pericolo è scampato, ma la busta è stata sequestrata e la Digos di Cosenza ha avviato le indagini.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©