Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Cosenza: violentata una rumena 22enne


Cosenza: violentata una rumena 22enne
31/01/2009, 10:01

I carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro e della tenenza di Cassano Ionio, nel Cosentino, hanno sottoposto a fermo, nella serata di ieri, cinque cittadini romeni, accusati di aggressione e violenza sessuale di gruppo ai danni di una connazionale. I cinque, tutti incensurati, sono Maricel Munteanu, 33 anni, Vasile Muresan, 22 anni, Valer Muresan, 34 anni, Cristian Paual Tarnauean, 22 anni, e Tiberiu Calin Lacutus, 20 anni. Si tratta di braccianti agricoli impegnati nella raccolta degli agrumi nella piana di Sibari. Qui avrebbero conosciuto una connazionale di 22 anni, anche lei bracciante, che avrebbero poi seguito, mercoledì sera, nella sua abitazione. La ragazza, che li conosceva solo per nome e superficialmente, sarebbe stata prima aggredita e poi violentata a turno. Solo ieri mattina si è recata dai carabinieri, raccontando l'accaduto e descrivendo gli aggressori, fornendo anche particolari personali, come i tatuaggi che qualcuno di loro aveva sul corpo. I militari hanno operato serrate indagini e alla fine sono riusciti a scovare il gruppo all'interno di un'abitazione di Sibari. I cinque avevano già fatto i bagagli ed erano pronti per lasciare la zona. Sono stati adesso portati nel carcere di Castrovillari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©