Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sindaco Ortelli:"Tecnicamente lo svuotamento termina domani"

Costa Concordia, completate le operazioni di svuotamento serbatoi

Dalla Toscana parta la campagna promozionale dell'Isola

Costa Concordia, completate le operazioni di svuotamento serbatoi
22/03/2012, 16:03

Da quando lo scorso 13 gennaio si è arenata al largo delle coste dell’Isola del Giglio, questa è la prima vera buona notizia. È stato infatti completato lo svuotamento dei serbatoi della Costa Concordia. L’annuncio ufficiale verrà dato dall’amministratore delegato di Coste Crociere, Pierluigi Foschi, e dal commissario delegato all’emergenza del Giglio, Franco Gabrielli, entrambi sull’isola, nelle prossime ore. Possono tirare un sospiro di sollievo gli abitanti della splendida insenatura ligure divenuta scenario di un inferno chiamato Concordia. Lo specchio d’acqua e la fauna e la flora marina sono salve. “La fase di aspirazione termina tecnicamente domani sera - ha spiegato il sindaco dell'Isola del Giglio, Sergio Ortelli - la fase dell'olio combustibile termina oggi mentre le acque di sentina termineranno domani”. Intanto è stato presentato oggi anche il piano di comunicazione che prevede iniziative straordinarie di promozione turistica per l’Isola del Giglio. L'obiettivo è scongiurare i possibili effetti negativi dovuti al disastro della Costa Concordia, per un'isola che nei mesi estivi fa registrare 10-12 mila presenze al giorno. Lo slogan “Il Giglio è sempre un fiore” caratterizzerà la campagna di advertising sui settimanali nazionali, a cui si affiancheranno campagne di comunicazione sul web e sui social network. La Regione, che interverrà con un contributo tra i 40 e 50mila euro, in ogni fiera turistica dedicherà uno spazio all'isola e all'intero arcipelago. “Venire al Giglio quest'anno - ha sottolineato Scaletti - vale per un motivo in più. Un gesto d'amore per l'isola e per i suoi abitanti che hanno dimostrato una umanità e un senso dell'accoglienza non comune. Una vacanza al Giglio sarà un'esperienza ancora più unica”.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©