Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I sub: oggetti della ragazza nella cabina del comandante

Costa Concordia: la ragazza moldava dormiva nella cabina di Schettino


Costa Concordia: la ragazza moldava dormiva nella cabina di Schettino
02/02/2012, 15:02

ISOLA DEL GIGLIO (GROSSETO) - Un altro dei misteri della notte in cui la Costa Concordia si è arenata nelle secche intorno all'isola, è stato risolto. Il riferimento è a Domnica Cemortan, la ragazza moldava di 25 anni che è stata immortalata in alcune fotografie mentre cenava con il comandante della nave Francesco Schettino poche ore prima dell'impatto. Dalle prime indagini risultava avere acquistato il biglietto per la crociera, ma non c'era una cabina a lei intestata. Ma gli inquirenti, esaminando gli oggetti raccolti dai sub che stanno esplorando la nave parzioalmente affondata, hanno potuto appurare che la moldava era alloggiata nella cabina del comandante. A dirlo, una serie di oggetti, a lei appartenenti, che sono stati trovati nella cabina di Schettino.
Inoltre il commissario di bordo Manrico Giampedroni ha confermato la presenza di una donna nella zona del timone quella sera, anche se ha specificato di non essere sicuro che fosse lei, perchè l'ha vista di spalle.
Intanto in Francia è stata aperta una inchiesta sull'incidente, per valutare il comportamento del personale della nave e l'eventuale mancata assistenza ai crocieristi. Nei prossimi giorni verranno sentiti i crocieristi francesi, che nel frattempo sono tornati a casa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©