Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

L'uomo accusato di abuso dei mezzi di correzione

Costringeva il figlio a ripetere le tabelline tutte le mattine; condannato


Costringeva il figlio a ripetere le tabelline tutte le mattine; condannato
17/01/2019, 17:18

TORINO - Il Tribunale di Torino ha condannato a tre mesi di reclusione, con pena sospesa, un uomo per abuso dei mezzi di correzione. L'uomo, che ha patteggiato la pena, costringeva il figlio a ripetere ogni mattina le tabelline fino al 15. Se sbagliava, erano scappellotti. 

Tuttavia il bambino, che ha 8 anni e che dice che faceva questo da quando ne aveva 5, non è sembrato traumatizzato, quando è stato interrogato, ma anzi si vantava dei risultati ottenuti. E il padre ha spiegato al giudice: "Lo faccio per il futuro, i bambini devono crescere in fretta e bene, chiedo di recitare le tabelline al mattino presto perché poi io sono fuori casa tutto il giorno". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©