Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dai giudici della Corte d'Appello di Bologna

Crac Parmalat: Confermate condanne a Geronzi e Arpe


Crac Parmalat: Confermate condanne a  Geronzi e Arpe
07/06/2013, 15:36

BOLOGNA – Confermate dai  giudici della Corte d'Appello di Bologna le condanne inflitte in primo grado all'ex presidente di Banca di Roma-Capitalia Cesare Geronzi e l'allora dg di Capitalia Matteo Arpe per la vicenda della vendita delle acque minerali Ciappazzi, filone nato dall'inchiesta sul crac Parmalat.

Il 29 novembre 2011 Geronzi era stato condannato dal tribunale di Parma a cinque anni per bancarotta e usura. Per Arpe, ai tempi dei reati contestati dg di Capitalia, c'era stata una condanna per bancarotta a tre anni e sette mesi.  Confermate, come chiesto dal procuratore generale Umberto Palma, anche le condanne per gli altri sei imputati.

 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©