Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Comunità ebraica di Treviso: "Fatto grave"

Crea gruppo anti-semita su facebook, condannato a otto mesi


Crea gruppo anti-semita su facebook, condannato a otto mesi
16/10/2012, 17:15

TRIESTE – “E’ un fatto grave ed è importante riconoscerlo come tale”. Lo ha detto il presidente della Comunità ebraica di Trieste, Alessandro Salonichio, commentando la condanna per un giovane ventottenne, a otto mesi per aver creato un gruppo Facebook che si intitolava “Per chi vorrebbe riaprire la Risiera”, riferendosi a San Sabba, unico campo di sterminio nazista presente in Italia. “Non possiamo parlare di fatto positivo - ha aggiunto Salonichio riferendosi alla condanna - perché per l'ennesima volta dobbiamo discutere di un fatto di intolleranza, antisemitismo e razzismo. Ci piacerebbe non dover più parlare di queste cose, ma purtroppo i fatti ci smentiscono”. La condanna a otto mesi con la condizionale, arrivata dopo il patteggiamento “ci tranquillizza come Comunità - ha indicato Salonichio, il quale ha ricordato che la Comunità aveva presentato un esposto - siamo sempre vigili e attenti a questi fatti. Siamo soddisfatti che il giudizio abbia dato ragione alle nostre istanze”.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©