Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Volevano far esplodere l'agenzia di una banca

Cremona: arrestate due persone con un ordigno esplosivo


Cremona: arrestate due persone con un ordigno esplosivo
07/02/2013, 20:50

CREMONA - Due giovani, di 20 e 22 anni (soprannominati rispettivamente Aro e Colo) sono stati arrestati oggi a CRemona, con l'accusa di voler far esplodere un ordigno davanti ad una agenzia della Banca di Piacenza. I due sono stati fermati dai Carabinieri mentre si accingevano a far esplodere un tubo lungo una ventina di centimetri con alle estremità due contenitori di vernice. Probabile che intendessero imbrattare più che distruggere. 
I due, appena fermati, si sono dichiarati prigionieri politici e si sospetta che siano appartenenti all'area cosiddetta "anarco-insurrezionalista". Di loro si sa che sono figli di professionisti e frequentano il centro sociale Kavarna. In passato hanno avuito qualche problema con la Polizia, per manifestazioni in cui hanno attirato l'attenzione su di sè (uno dei due, in un caso, venne fermato perchè impugnava una mitraglietta poi dimostratasi un giocattolo). 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©