Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Un imprenditore il killer del 76enne travolto ieri da un Suv

Cremona: pensionato ucciso dopo lite, si costituisce assassino


Cremona: pensionato ucciso dopo lite, si costituisce assassino
20/11/2011, 20:11

CREMONA - Si è costituito a Brescia l'uomo che ha ucciso ieri un pensionato, investendolo, dopo una lite per un posto d'auto per disabili a Cremona. Si tratterebbe di un imprenditore di 60 anni di Bassano Bresciano che si è presentato spontaneamente nel tardo pomeriggio ai carabinieri di Brescia. Per tutto il giorno era proseguite le ricerche del conducente del Suv, a bordo del quale ha ucciso a Cremona Guido Gremmi, un pensionato di 76 anni, durante una lite per il parcheggio disabili della moglie che il grosso veicolo occupava.
Guido Gremmi, pensionato di 76 anni è stato travolto e ucciso in via Capra Plasio, pieno centro a Cremona, dopo una lite con un altro automobilista. Il nodo del contendere era il posto auto destinato alla compagna disabile Bruna Dondi, 79 anni. Tornato a casa l'ha trovato occupato da un grosso Suv nero. E quando si è palesato anche il proprietario della vettura, ha protestato in maniera accesa. La lite è degenerata, ci sarebbe stata una colluttazione, e anche se non si conoscono ancora i dettagli del fatto, Gremmi ha avuto la peggio. L'investitore è fuggito a bordo della sua auto, e a quanto raccontano alcuni testimoni, avrebbe volontariamente investito il pensionato, uccidendolo

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©