Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Crescono le opportunita’ di alimentarsi in maniera sana e conveniente


Crescono le opportunita’ di alimentarsi in maniera sana e conveniente
01/02/2013, 14:53

Molto atteso dai cittadini-consumatori, il calendario del mercato di Campagna Amica proposto dagli agricoltori della Coldiretti per l’acquisto diretto di prodotti del territorio si arricchisce di un nuovo appuntamento. Dopo l’incontro con i consumatori di sabato 2 febbraio in Piazza Salvatore Di Giacomo a Posillipo e Piazza Mercadante al Corso Vittorio Emanuele, domenica 3 febbraio 2013 farà tappa anche a piazzetta Totò a Napoli  ( Vomero angolo tra Via Onofrio Fragnito e via Sigmund Freud), contemporaneamente agli altri appuntamenti della Villa Comunale, di Piazza Immacolata al Vomero e di piazza san Vitale a Fuorigrotta. Dalle ore 8 alle 13 gli stand degli agricoltori prenderanno posto  pronti ad offrire alle famiglie locali un’ altra opportunità di acquisto  nel segno della freschezza, genuinità, del gusto e della convenienza.

Questa iniziativa di vendita diretta - afferma il presidente di Coldiretti Napoli Mena Caccioppoli - nasce da una positiva attenzione  e impegno di Campagna Amica di Coldiretti verso le esigenze del mondo dell’impresa e del consumo. Regalandosi una passeggiata in piazza sarà possibile acquistare formaggi (prodotti con latte di vacca, capra e bufala) e salumi in arrivo genuini dagli allevamenti del territorio, ma anche miele, carni, legumi, ortofrutta di stagione, olio, vino, conserve ed altri prodotti ‘Made in Campania di qualità, proposti dagli agricoltori, in un filo diretto fra la campagna e le famiglie.

“Il Mercato di Campagna Amica rappresenta la vetrina di tutta l’agricoltura. E’ un’occasione per dire ai consumatori: comprate italiano, pretendete che gli alimenti che portate in tavola siano autenticamente made in Italy, dalla loro origine” –sottolinea il presidente di Coldiretti Napoli Mena Caccioppoli. Con il Mercato mostriamo alle famiglie quale sia il volto, quale sia il valore aggiunto, della nostra agricoltura. E possiamo anche dimostrare che, all’origine, i prodotti agricoli hanno prezzi convenienti, ragionevoli.”  “E’ un modo per rafforzare il rapporto città campagna e il consumo di prodotti di qualità per una sana alimentazione in favore delle famiglie e delle imprese “dice Caccioppoli che punta a far diventare l’evento un appuntamento fisso per la Municipalità.

Oltre a garantire alimenti di qualità al giusto prezzo ai cittadini e reddito agli agricoltori, il Mercato di Campagna Amica punta a una vera e propria rivoluzione dei modelli di consumo, riportando al centro della spesa il concetto di stagionalità e di spesa di prodotti del territorio, con effetti positivi non solo sulle tasche ma anche sulla salute.

“I prodotti alimentari freschi come la frutta e verdura acquistati al mercato degli agricoltori o direttamente nelle azienda agricole durano fino a una settimana in più rispetto a quelli dei canali di vendita tradizionali. Anche questo dato, che emerge da una recente analisi della Coldiretti, aiutaa comprendere ilgrande successo dei Mercati di Campagna Amica – rileva il direttore della Coldiretti campana e di Napoli Lucio Prisco Sorbo”. –.  I prodotti a km zero provengono direttamente dalle aziende del territorio, non devono subire intermediazioni commerciali, conservazioni intermedie in magazzino e lunghi trasporti che compromettono la freschezza degli altri prodotti prima di arrivare sul banco di vendita. Ai nostri stand i consumatori trovano prodotti raccolti in giornata nelle campagne”. Una “marcia in più” riconosciuta dal successo di mercato in tutta Italia, con 13,5 milioni di cittadini coinvolti nel 2011 nei  mercati di Campagna Amica, che in soli tre anni si sono moltiplicati passando dai 109 del 2008 agli oltre  1000  del 2012.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©