Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il continente nero esplode di rabbia

Crisi del nord africa: dichiarata l'emergenza umanitaria


Crisi del nord africa: dichiarata l'emergenza umanitaria
10/03/2011, 16:03

Roma - In seguito allo sbarco di migliaia di cittadini sulle coste italiane, provenienti, in particolare, dalla fascia del Maghreb e dall'Egitto, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato un Ordinanza per superare lo stato di emergenza e provvedere alla definizione di programmi di azione tra cui il censimento dei cittadini sbarcati sul territorio italiano dai paesi del Nord Africa; l’adozione di misure finalizzate all'individuazione di strutture ed aree da attrezzare, nonché il potenziamento di quelle esistenti. Per la migliore efficacia delle azioni di propria competenza, il Commissario delegato sarà assistito dalla forza pubblica e potrà attivare tutte le opportune forme di collaborazione con la Regione, con altri soggetti pubblici, e, per i profili umanitari e assistenziali, con la Croce Rossa Italiana, con l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e con l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni. Per garantire la necessaria attività di supporto per la vigilanza e la sicurezza delle strutture ed aree, il Commissario delegato si avvale, fino al 30 giugno 2011, di un contingente di 200 militari delle Forze armate. Infine, per il completamento delle procedure di emersione dal lavoro irregolare degli immigrati, il Ministero dell'interno, è autorizzato ad utilizzare, per un periodo non superiore a sei mesi (tramite una o più agenzie di somministrazione di lavoro), prestatori di lavoro con contratto a termine nel limite massimo di 325 unità, da ripartire tra le sedi coinvolte nelle suddette procedure.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©