Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Rispetto al 2008 crescita del 43%

Crisi, nel 2013 una laurea non basta più. 200mila disoccupati in più


Crisi, nel 2013 una laurea non basta più. 200mila disoccupati in più
24/03/2013, 21:28

Per poter lavorare non basta più una laurea. La crisi economica che sta letteralmente mandando in rovina il Belpaese fa registrare circa 200mila disoccupati in più – nell’anno 2012 – tra i laureati under 35.
È quanto emerge da dati Istat, che indicano un aumento di circa il 28% sul 2011. La crisi non risparmia neppure i giovani  con i titoli di studio più elevati: a confronto con il 2008 si registra una crescita quasi del 43%.
Circa 197mila ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 34 anni, sono in cerca di lavoro, con in tasca un titolo accademico di tutto rispetto. E il risultato non cambia anche allargando lo sguardo al totale delle persone disoccupate (15 anni e più) con certificati di laurea e post laurea: se ne contano 307.000, in aumento del 32,3% su base annua. Un rialzo perfino superiore all'incremento medio dei disoccupati complessivi (+30,1%).

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©