Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Croce Rossa: a Napoli a rischio il servizio ambulanze


Croce Rossa: a Napoli a rischio il servizio ambulanze
24/11/2009, 15:11


NAPOLI - Domani  alle 11.30 si terrà, presso la sede della CRI Napoli in Via S.Tommaso D'Acquino n °15 una conferenza stampa sulla grave situazione finanziaria del Comitato Prov. Della Croce Rossa Italiana di Napoli. La grave crisi che sta attanagliando l'intero comparto sanitario regionale fa si che la Croce Rossa sia di fronte ad un’emergenza senza precedenti con una situazione finanziaria drammatica: il Comitato di Napoli infatti vanta un credito di oltre 5 milioni di euro, frutto di Convenzioni (ASL Napoli 1 Centro per il 118, ASL Napoli 2 Nord, Ospedale Cardarelli) che non vengono pagate, in alcuni casi, dal 2007. “Per garantire il servizio sanitario di emergenza in questi anni siamo stati costretti a tagliare altri servizi essenziali – ha reso noto il commissario di Napoli dott. Paolo Monorchio - come l’assistenza agli anziani, agli indigenti e altro. Non possiamo comprare più nulla, neanche la benzina per le nostre ambulanze. La nostra attività è, dunque, al collasso, i volontari sono disorientati, così come i dipendenti precari. Siamo purtroppo costretti, nostro malgrado per tali gravi motivi, a prendere in considerazione anche l’ipotesi di sospendere un servizio essenziale per la salute dei cittadini quale quello del 118”. Saranno presenti alla conferenza il Commissario Straordinario del Comitato Provinciale di Napoli Dott. Paolo Monorchio, il Direttore Sanitario Regionale Dott. Ugo Ruggiero, il Direttore Amministrativo Regionale della Campania Avv. Lucia de Rosa, il Responsabile Amministrativo del Comitato Provinciale di Napoli Dott.ssa Alessandra Napolitano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©