Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fine di una odissea durata anni

Crocetta: "No definitivo al MUOS in Sicilia"


La stazione MUOS secondo il progetto
La stazione MUOS secondo il progetto
29/03/2013, 17:01

PALERMO - Il governatore della Sicilia Rosario Crocetta ha annunciato che il MUOS (un potentissimo sistema di comunicazioni) non potrà più essere costruito nell'isola: l'assessorato al Territorio e all'Ambiente, al termine dell'iter burocratico, ha revocato l'autorizzazione alla costruzione. 
Il MUOS è un sistema di comunicazioni satellitare per i militari basato su quattro stazioni a terra (oltre a quella in Sicilia ce n'è una alle Hawaii, una in Australia e una negli Usa, in Virginia) ognuna delle quali fa riferimento ad un satellite. L'uso di onde ad altissima frequenza estremamente potenti permette di coprire tutta la superficie terrestre. 
Ma ora, il no della Sicilia (motivato dal fatto che l'uso di onde così potenti genera enormi campi elettromagnetici che possono minare la salute delle persone in un raggio di chilometri) rischia di rendere zoppicante questa piattaforma. A meno che gli Usa non riescano a trovare un altro posto in Grecia, in Spagna o in Libia. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©