Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Crotone, maxi sequestro di beni


Crotone, maxi sequestro di beni
12/10/2009, 11:10


La Polizia di Stato ha sequestrato a Crotone beni mobili ed immobili per un valore di 35 milioni di euro, tra cui due imprese di pompe funebri, presunto provento di attivita' illecite. L'operazione è condotta dalla Squadra mobile di Crotone e dal Servizio centrale operativo. Tra i beni sequestrati ci sono anche alcune società, villaggi turistici, fabbricati, terreni agricoli ed altri immobili. I beni sequestrati dalla polizia a Crotone, nell'ambito dell'operazione denominata "Dirty investiments", appartengono ad esponenti della cosca dei Papaniciari. L'attività investigativa è stata condotta da una specifica equipe composta dalla Squadra Mobile di Crotone e dal Servizio Centrale Operativo, con impiego di investigatori esperti nel settore patrimonialistico. Il decreto di sequestro dei beni è stato emesso dal Tribunale di Crotone nel quadro di una mirata inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica e dalla Dda di Catanzaro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©