Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le primarie per il rinnovo del Csm premiano Borraccetti

Csm: battutto il pm vicino a Travaglio


Csm: battutto il pm vicino a Travaglio
29/03/2010, 19:03

PALERMO – Colpo di scena nelle primarie indette da Magistratura Democratica e Movimento per la giustizia per indicare i candidati pm alle prossime elezioni di luglio per il rinnovo del Consiglio superiore della magistratura. Vittorio Borraccetti ha avuto la meglio su Antonio Ingroia, quest’ultimo protagonista dei processi per mafia contro  Dell’Utri. Per Borraccetti hanno votato circa 800 aderenti alla correnti di sinistra, per Ingroia, invece, la metà. E’ ancora in corso lo spoglio per il candidato piemme del Movimento per la giustizia: Franco Roberti e Roberto Rossi, i due sfidanti, sono quasi alla pari e si attendono le ultime schede per poter ufficializzare il vincitore di questa fase. Secondo i dati forniti da Magistratura democratica avrebbero votato in 2600, meno del 30 per cento degli oltre 9000 magistrati italiani.

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©