Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il digiuno del dissidente politico era iniziato 4 mesi fa

Cuba, è finito lo sciopero della fame per Farinas


Cuba, è finito lo sciopero della fame per Farinas
09/07/2010, 21:07

SANTA CLARA - E' finito lo sciopero della fame per lo psicologo e giornalista Guillermo Farinas, 48 anni. Protesta iniziata il 23 febbraio scorso e durata 135 giorni. Il dissidente politico cubano, attualmente ricoverato all'ospedale di Santa Clara, ha interrotto lo sciopero dopo che il governo cubano ha annunciato di aver liberato 52 prigionieri politici. Liberazione avvenuta grazie all'incontro tra il governo cubano e la Chiesa cattolica. 23 prigionieri di cui Farinas chiedeva il rilascio erano malati, allo stesso tempo anche il giornalista era in condizioni di salute non buone. Intanto gli Stati Uniti hanno dichiarato di essere disponibili per dare asilo politico ai dissidenti cubani. Non è il primo sciopero della fame di Farinas, ma fino ad adesso ne ha fatti ben 23 dal 1995. In particolare nel 2006 si era battuto per l'accesso a internet per i cubani con un digiuno di sei mesi. I nomi dei cinque detenuti che al più presto verranno liberati e dei sei prigionieri destinati a carceri non lontane dalle loro residenze sono stati annunciati dalla Chiesa.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©