Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In una settimana, mai un cambio d'abito

Cucchi: trovate bruciature di sigaretta sul corpo


Cucchi: trovate bruciature di sigaretta sul corpo
18/11/2009, 09:11

ROMA - Man mano che proseguono le indagini sulla vicenda di Stefano Cucchi, si notano cose sempre più agghiaccianti. Innanzitutto, coloro che hanno picchiato Cucchi, non si solo limitati ai calci. Infatti, oltre a numerosi lividi in varie parti del corpo, troppo estesi per non essere stati provocati da calci - in particolare uno all'altezza dell'osso sacro, in corrispondenza delle vertebre fratturate - le fotografie fatte al momento dell'autopsia mostrano ferite causate da bruciature, molto piccole, circolari od ovoidali. Molto probabilmente si tratta di bruciature di sigaretta. Ce ne sono su un pollice, sui gomiti, sul dorso delle mani e addirittura all'attaccatura dei capelli, come se si fossero divertiti a spegnergli i mozziconi addosso.
Ma impressionante è anche un'altra cosa, a ben pensarci: i vestiti. Stefano Cucchi indossava, al momento in cui è stato portato nella sala per le autopsie, gli stessi indumenti che indossava al momento in cui è stato arrestato. Che in una settimana (Cucchi è stato arrestato il 16 ottobre ed è morto il 23, ndr) non gli abbiano mai concesso di cambiarsi d'abito?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©