Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

E' il decimo episodio del genere nel giro di una settimana

Cuneo: ammazza la ex, l'amico e si suicida


Cuneo: ammazza la ex, l'amico e si suicida
13/07/2010, 10:07

CEVA (CUNEO) - Ancora una volta una donna uccisa dalla violenza cieca del suo ex. Questa volta è accaduto a Ceva, in provincia di Cuneo. Il carnefice è Zoran Yoksmovic, 28 anni croato. Si è presentato lunedì sera dove abitava la sua ex ragazza, Katerina Marcovic, 24 anni. Ha bussato al campanello, ma quando la ragazza gli ha aperto la porta, l'ha aggredita e colpita con diverse coltellate. Dopo di che era toccato al nuovo compagno della Marcovic, il siciliano Salvatore Ciantia, 28 anni, che si era avvicinato alla porta per capire cosa era successo. Quando ha visto la compagna in un lago di sangue, ha cercato di correre via, ma Zoran gli è piombato addosso e ha colpito anche lui più volte; dopo di che è scappato via. I vicini hanno chiamato le forze dell'ordine e l'ambulanza, ma la ragazza era già morta e il ragazzo aveva subito ferite così gravi che è morto poco dopo.
I Carabinieri a quel punto sono andati a casa del croato, per arrestarlo, ma l'hanno trovato riverso sul letto con la gola squarciata dallo stesso coltello. Anche per lui è scattato l'immediato ricovero in ospedale, ma durante la notte è morto a causa dell'elevata perdita di sangue.
Al momento gli inquirenti stanno cercando di stabilire il movente del duplice omicidio e del suicidio,  ma appare quasi certo che la pista sia quella passionale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©