Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Disagi e traffico bloccato

Da Milano a Palermo gli studenti in corteo contro Gelmini


Da Milano a Palermo gli studenti in corteo contro Gelmini
14/12/2010, 11:12

''Siete un'accozzaglia di affaristi razzisti, dovete darci il denaro''. Con questo striscione, una cinquantina di studenti hanno fatto irruzione in piazza Affari, all'interno della sede della borsa. Dopo essere stati ricacciati fuori dall'edificio, gli studenti hanno lanciato petardi e scandito slogan.
Erano diretti verso largo Cairoli a Milano, dove sta per partire una manifestazione di protesta contro il governo. Disagi al traffico cittadino sono in corso per l'affluenza di numerosi studenti diretti alla manifestazione. A Roma sono previsti oltre 50mila manifestanti "contro il governo, al quale la riforma è indissolubilmente legata". Anche a Genova in via Balbi davanti agli uffici del rettore nel polo universitario è in corso la protesta di studenti, ricercatori e personale amministrativo. Una cinquantina di ragazzi, che si sono riuniti al piano del rettore presenteranno un documento nazionale preparato dalle segreterie dei sindacati confederali contro i tagli della Riforma Gelmini alla seduta odierna del Senato accademico.
A Torino ricercatori e professori associati dell'Università e del Politecnico hanno formato un presidio davanti a palazzo Carignano sede del primo Parlamento italiano. Una manifestazione contro i tagli all'università, alla cultura e alla scuola decisi dal Governo organizzata dalla 'Rete 29 aprile' e dal Compass, il coordinamento nazionale dei professori associati. Stazione ferroviaria bloccata a Palermo dove un centinaio di studenti degli istituti medi e superiori e della facoltà di Scienze dell'università hanno proclamato il "Blocchiamo tutto day" con l'intenzione di creare disagi al traffico cittadino e ai collegamenti con le autostrade. A Bari 600 ragazzi, diretti verso il centro cittadino dove ci sono circa 500 studenti di istituti superiori e universitari, hanno attraversato le strade in corteo e occupato il ponte di via Omodeo con lo slogan "Voi bloccate il nostro futuro, noi blocchiamo la città".

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©