Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dal 31 agosto torna a Telese Terme “Risorsa Mezzogiorno”, il meeting delle Acli del Sud


Dal 31 agosto torna a Telese Terme “Risorsa Mezzogiorno”, il meeting delle Acli del Sud
02/08/2012, 09:45

Napoli, 2 agosto 2012 - Dal prossimo 31 agosto torna a Telese Terme (BN) per il secondo anno consecutivo “Risorsa Mezzogiorno”, il meeting delle Acli del Sud Italia. Ai convegni e dibattiti organizzati nei tre giorni dell’evento parteciperanno ministri, deputati, consiglieri regionali, esponenti del mondo del terzo settore e delle categorie produttive del Meridione. L’evento mira al confronto tra le eccellenze meridionali e convoglierà pensieri e prodotti, usi, costumi, progetti e tradizioni, in un’ottica di valorizzazione del territorio e, dunque, di sviluppo economico.

 

“L’iniziativa – spiega Pasquale Orlando, segretario nazionale della FAP Acli ed ideatore dell’evento - vuole costituire il valore aggiunto del capitale sociale di tutto il Sud, per aprire una nuova stagione di consapevolezza che faccia sentire alle popolazioni del Mezzogiorno le relazioni sociali, i prodotti e le risorse naturali come proprie. Attraverso incontri, dibattiti, convegni con tutti i principali attori del sistema agricolo, agro alimentare e turistico, Risorsa Mezzogiorno punta a ridare centralità a settori sempre più in crisi, per creare una rete di relazioni che facciano da volano a una nuova stagione di sviluppo e occupazione, divenuti ormai elementi indispensabili per la qualità della vita. Queste riflessioni, affrontate nel cuore del sud, dove le difficoltà della crisi si avvertono in maniera più pesante, e dove le scelte politiche da intraprendere devono essere rivolte al rilancio dell’intero sistema produttivo e sociale. Il mezzogiorno rappresenta, oggi più che mai, un banco di prova fondamentale per la ripresa dell’intero paese e la società civile organizzata vuole fare la propria parte fino in fondo.”

 

Accanto ai dibattiti e ai convegni, sarà allestita un’area stand, in cui si troveranno in contatto diretto le aziende espositrici e i visitatori. I visitatori avranno l'opportunità di scoprire, degustare ed acquistare i prodotti delle diverse tradizioni regionali, oltre a potersi divertire con spettacoli di intrattenimento e animazione. L’obiettivo, quindi, è di favorire la promozione e la commercializzazione dei prodotti enogastronomici del Mezzogiorno e la valorizzazione degli aspetti culturali e territoriali, che insieme rappresentano un elevato potenziale di sviluppo economico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©