Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Dal Molin: manifestazioni a oltranza


Dal Molin: manifestazioni a oltranza
31/01/2009, 12:01

Prosegue senza incidenti l'occupazione dell'ex aeroporto Dal Molin di Vicenza da parte di oltre un centinaio di attivisti del comitato No Dal Molin, che si oppone alla realizzazione di una nuova base americana in città. Gli attivisti, cui si sono uniti decine di disobbedienti dei centri sociali veneti, hanno tagliato una recinzione e sono entrati nell'area dell'ex aeroporto armati di striscioni e cartelli. Immediato l'intervento delle forze dell'ordine, che però si limitano a controllare la situazione.
Il cantiere dei lavori che sono iniziati ni giorni scorsi è vuoto, il personale è stato fatto uscire dall'area per sicurezza. "Lo scorso 5 ottobre - ricorda una nota del comitato - attraverso la consultazione popolare i partecipanti al voto hanno deciso a larga maggioranza che quel territorio deve essere destinato a usi civili; perseverare nel voler realizzare il progetto significa calpestare la democrazia. Un progetto, tra l'altro, illegittimo e illegale, perché i proponenti si sono rifiutati di accettare la redazione di una rigorosa valutazione di impatto ambientale, strumento di tutela della salute e del territorio imprescindibile". Gli attivisti annunciano che "l'occupazione proseguirà ad oltranza".
All'esterno dell'ex aeroporto i manifestanti hanno cominciato a montare un tendone che servirà da base per gli occupanti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©