Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Annuncio in diretta del direttore del TG di Dì Lucca

Dal Tg: "Censuriamo i concorsi di bellezza per gay e trans"



Dal Tg: 'Censuriamo i concorsi di bellezza per gay e trans'
01/09/2011, 14:09

LUCCA - "Voglio chiudere con due concorsi di bellezza ma di altro tipo di cui abbiamo le immagini ma non le trasmettiamo". Singolare modo, da parte del direttore del TG dell'emittente Dì Lucca (emittente locale toscana, trasmette in digitale e sul web) di presentare la notizia conclusiva dell'edizione di lunedì scorso. E poi spiega: "Se era ingiusto schernire o tenere in casa i diversi o anche gli omosessuali, a me sembra eccessivo farci sopra dei concorsi di bellezza". Ecco quindi l'arcano: parla del fatto che in settimana c'è stato un concorso per "Mr. Gay" e, a Torre del Lago (considerato uno dei posti preferiti dai gay per le vacanze estive, ndr) un concorso per Miss Trans e Miss Trans sudamericana.
Nessun filmato, nessuna notizia sulle vincitrici e poi il commento finale: "Torre del Lago sta diventando un problema di ordine pubblico, da questo punto di vista, ma forse non ce ne accorgiamo". Sarebbe curioso sapere quale sarebbe il "problema di ordine pubblico". Forse che Torre del Lago è dicentata la succursale di Herat o di Baghdad o di Tripoli? Oppure abbiamo a che fare col solito omofobo che ritiene sia macho insultare gay e trans come se questi ultimi non fossero individui ma altro?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©