Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Respinto il ricorso del governo perchè inammissibile

Dalla consulta via libera al referendum


Dalla consulta via libera al referendum
07/06/2011, 20:06

ROMA - Nuova sconfitta della Presidenza del Consiglio sulla vicenda dei referendum. Questa mattina la Corte Costituzionale ha respinto il ricorso, presentato dall'Avvocatura di Stato per conto della Presidenza, per dichiarare inammissibile la decisione della Corte di Cassazione che ha dato il via libera al referendum sul nucleare, sia pure con qualche modifica. Infatti, secondo i ricorrenti, con l'approvazione del dl omnibus si è cancellato qualsiasi riferimento al nucleare. Una versione che è stata respinta dalla Corte, la quale ha fatto presente che, lasciando la legge così come è, la costruzione di una centrale nucleare può iniziare in tempi brevissimi. Una curiosità: a scrivere le motivazioni non è stato, come è prassi, il giudice relatore Antonio Angrò, in quanto era in dissenso con la decisione della maggioranza.
Nessuna decisione, invece, su tre conflitti di attribuzione presentati dall'Idv. il partito di Antonio Di Pietro li ha ritirati tutti, soddisfatto della decisione presa dalla Corte sul referendum.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©